fbpx

Database clienti: cos’è e come crearlo

Giu 7, 2022Software

database clienti
Home » Database clienti: cos’è e come crearlo

Database clienti: importanza

Abbiamo già parlato approfonditamente dell’importanza di avere un database clienti e di come segmentare la propria clientela per visualizzare le informazioni più utili per ottenere il massimo dalla propria strategia di marketing. In questo articolo vogliamo concentrarci sul come realizzare un database clienti strutturato in maniera efficace.

Hai bisogno di esperti IT per gestire al meglio i dati dei tuoi utenti?

Richiedici una consulenza gratuita.

Database clienti: le informazioni da inserire

Vediamo subito una carrellata di informazioni da inserire nel vostro database clienti che vi darà una visione specifica della situazione attuale specifica per ognuno di loro. 

Ecco un uno sguardo generale sui dati rilevanti che ti aiuteranno a dipingere una chiara immagine dei tuoi clienti:

  • Informazioni di contatto: nome, cognome, indirizzo, e-mail, numero di telefono
  • Informazioni geografiche: regione, città
  • I metodi di contatto attraverso i quali ha interagito meglio: chiamate, e-mail, messaggi
  • I dati di acquisto: date, numero di articoli, frequenza durante le promozioni
  • La natura dell’acquisto: quali prodotti e servizi consuma
  • Il valore degli acquisti: la somma versata per gli acquisti precedenti
  • Quali sono i suoi interessi: hobby e passioni
  • Metodo di pagamento
  • Informazioni su livello di istruzione e di reddito
  • Eventuali feedback raccolti, positivi ma soprattutto negativi
  • Ultima interazione e ultimo acquisto

Saranno poi necessarie ulteriori suddivisioni, per esempio:

  • Una distinzione tra clienti abituali ed occasionali
  • Il comportamento del cliente attraverso il percorso di vendita
  • Quali sono le azioni che allontanano o avvicinano maggiormente il vostro pubblico di riferimento.

L’insieme di tutte queste informazioni può aiutarvi a capire se le vostre strategie sono funzionali per gli obiettivi che vi siete prefissati. In caso contrario un’analisi del trend dei clienti vi permetterà di apportare oculate modifiche.

creare database clienti

Database clienti: come collezionare le informazioni

Una volta capito quali sono le informazioni di cui hai bisogno per analizzare le performance della tua attività, non ti resta che raccoglierle, vediamo quali sono i metodi più efficaci per farlo:

  • Moduli e questionari online
  • Eventi
  • Ordini d’acquisto
  • Sondaggi

Quando andrai a formulare la tua richiesta di informazioni, ricorda chi è il tuo interlocutore, scegli quindi di strutturare la domanda in modo che sia attraente per il consumatore.

Spiega dunque il perché hai bisogno di quelle informazioni, se decidi, tra le altre metodologie, di utilizzare anche dei questionari online, puoi incoraggiare ulteriormente il cliente a compilarli offrendogli un coupon o un buono sconto per il loro prossimo acquisto.

Inoltre, per rendere l’operazione ancora più fluida e piacevole per i tuoi utenti, non richiedere ogni dato in una volta sola, fai nuove domande ogni volta che ne avrai l’occasione, per esempio ad un nuovo evento della tua attività oppure nel prossimo questionario. Questo processo prende il nome di “Progressive Profiling”, utilizzarlo nella tua strategia ti permetterà di costruire in maniera graduale un rapporto di fiducia con l’utente. 

Hai bisogno di esperti IT per gestire al meglio i dati dei tuoi utenti?

Richiedici una consulenza gratuita.

Come creare un database clienti

Se, leggendo i paragrafi precedenti, avete pensato “vediamo come posso creare un database clienti con Excel!”, vi contraddiciamo subito. Alla pari di quanto abbiamo affermato per una corretta ed efficace gestione clienti e gestione delle vendite, Excel può venirvi incontro solo fino ad un certo punto. Se la mole di dati con quale avete a che fare è molto grande, o se la vostra azienda è in rapida espansione, presto il programma della suite di produttività di Microsoft vi metterà presto in difficoltà, questo perché il software non è nato e non è stato progettato con questo scopo.

Software di data management possono svolgere in maniera efficiente questo compito, organizzando monitorando e analizzando ogni informazione che potrebbe esserti utile. Tenendo traccia degli acquisti e delle abitudini in maniera davvero funzionale, ma permettendoti allo stesso tempo di effettuare previsioni accurate sui bisogni futuri dei tuoi attuali clienti. Le giuste informazioni renderanno capace di generare ulteriori lead e di costruire relazioni più solide e durature con gli utenti della tua attività. 

Il nostro suggerimento è quindi di utilizzare solo strumenti sviluppati specificatamente per svolgere questa attività, oppure di affidarvi a dei professionisti in grado sia di registrare e monitorare i dati dei vostri clienti, sia di saperli interpretare. In questo modo avrete un database costantemente aggiornato e sarà facile individuare al suo interno le informazioni più importanti per modificare o migliorare la vostra strategia di marketing.

È proprio su quest’ultimo punto che entra in gioco il team di ALEBRO TECHNOLOGIES. La nostra professionalità abbinata all’alto livello di personalizzazione dei nostri servizi di raccolta Big Data, ti metterà a disposizione un database con le informazioni che potrebbero servirti per dare una svolta alla tua azienda.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.